Terzo anno scolastico

  • Acqua nello schermo

    Uno schermo fatto d’acqua? Ebbene si, è quanto è stato realizzato in Corea del Sud dal ricercatore Chong-Chan Kim con il team dell’Università Nazionale di Seoul. 

  • Addio al condizionatore

    Una delle maggiori preoccupazioni quando si realizza un edificio soprattutto in zone a clima caldo è il suo rinfrescamento durante le ore diurne e estive. 

  • Batteria a uovo

    A livello internazionale è in corso una competizione, non dichiarata apertamente, volta a risolvere uno dei maggiori problemi che affliggono i dispositivi elettronici più utilizzati: stiamo parlando ovviamente delle batterie.

  • Batterie al rabarbaro

    La ricerca di fonti alternative per la produzione a basso costo di energia elettrica spinge i ricercatori a trovare sempre nuove soluzioni, ottenendo spesso risultati sorprendenti.

  • Come ti taglio lo schermo

    Dall’Istituto Nazionale delle Scienze e dei Materiali (NIMS) con sede in Giappone a Tsukuba nasce un’invenzione incredibile, un pannello assolutamente impermeabile, capace di resistere all’acqua e alla polvere, che si può tagliare. 

  • Da Stanford la batteria che non esplode

    La rivista americana Timeha stilato una classifica dei 50 gadget che hanno rivoluzionato il mondo dell’hi-tech negli ultimi anni. Sfogliando la gallery è interessante notare come molti di questi accessori siano dei dispositivi mobili.

  • Dal sole alla benzina: Soletair

    Si chiama Soletair, ed altro non è che un rivoluzionario progetto firmato dal famoso anchorman televisivo, Jamie Hyneman, autore e conduttore della seguitissima serie “MythBusters miti da sfatare”.

  • Dalla cicala all'energia

    Migliorare le celle fotovoltaiche per la produzione di energia elettrica a basso costo e ovunque sta impegnando su vari fronti e in diversi paesi i centri di ricerca.

  • Energia dalla pelle

    Il problema dei dispositivi mobili è oggi sempre di più quello dell’autonomia, di batterie capaci di far durare oltre le 24 ore l'usabilità dei nostri devices. Un altro campo nel quale la ricerca sta approfondendo i propri studi è, poi, quello degli indossabili in grado di fornire dati e informazioni biometriche sul nostro stato di salute.

  • ENERGIA DALLE MELE MARCE

    Si moltiplicano gli studi nel tentativo di realizzare la batteria del futuro, eco-sostenibile, capiente e duratura. Dopo le varie soluzioni già presentate sulle nostre pagine, mi sono imbattuto in una nuova soluzione questa volta ad opera dei ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology in Germania.

  • Energia dalle nanotecnologie

    Cellulari, tablet, dispositivi indossabili per il fitness; oggi sono un must. Ognuno oramai in qualche modo si trova addosso o adopera quotidianamente uno di questi strumenti. Ma ognuno di noi prima o poi si trova di fronte alla sgradevole sensazione di una batteria scarica che impedisce di completare il lavoro o di svolgere una delle azioni quotidiane che effettuiamo con i nostri dispositivi. 

  • Foglie spaziali

    Julian Melchiorri, laureato alla Royal College of Art di Londra, è l’artefice di una grande scoperta che potrebbe consentirci in futuro permanenze molto più lunghe nello spazio, limitate oggi dall’impossibilità di produrre ossigeno.

  • Fotovoltaico al grafene

    Ancora lui, il grafene, il materiale dei miracoli ricavato dalla grafite capace con la sua incredibile struttura di realizzare cambiamenti epocali in ogni campo. Lo studio e la sua applicazione questa volta arrivano dalla Cina ed esattamente dalla Ocean University of China.

  • Hubo il robot umano

    Le tecnologie costruttive per la realizzazione di robot continuano a stupire in tutto il mondo con la creazione di nuovi e sempre più sofisticati automi in grado di sostituire l’uomo soprattutto in situazioni pericolose. Grazie agli sforzi compiuti questo utopia si sta pian piano trasformando in realtà.

  • I segreti del cervello rivelati

    Un’equipe internazionale di neuro scienziati provenienti da diversi e prestigiosi istituti medici, quali la Washington University Medical School, il John Radcliffe Hospital, l’Imperial College di Londra, la Nuffled Department of Clinical Neurosciences di Oxford, ha portato a termine la prima parte di una serie di studi sul cervello umano al fine di rivelarne i segreti più nascosti e capirne meglio il funzionamento.

  • Idrogeno dal sole

    Una grande scoperta giunge dai ricercatori di Eindhoven University of Technology e Foundation of Foundamental Reserch on Matter (FOM). Utilizzando un semiconduttore (fosfuro di gallio, GaP), hanno creato una cella combustibile che...

  • Il Bluetooth più piccolo al mondo

    La connettività oggi è un fattore di cui non è più possibile fare a meno. 

  • Il tempo secondo il fullrene

    La misurazione del tempo è una di quelle pratiche sulle quali l’uomo si è impegnato nel tentativo di definire con assoluta precisione il suo scorrere. 

  • Il Walty delle meraviglie

    L’Organizzazione Mondiale per la Sanità (World Health Organization) attraverso i suoi studi, ha affermato che nel prossimo futuro circa 1 miliardo di persone non avranno accesso a fonti di acqua potabile e ben 33 nazioni dovranno far fronte a gravi problemi di approvvigionamento idrico. Inoltre, sempre dagli stessi studi, risulta che 2 miliardi di persone saranno escluse dall’accesso alla rete elettrica, mentre ben 5 miliardi non avranno accesso alle connessioni Internet.

  • Impronte ultrasoniche

    Le grandi aziende internazionali, leader nell’Information Technology, sono tutti i giorni alla ricerca di soluzioni tecniche che possano conquistare gli utenti e di conseguenza fette di mercato.

Ultimi articoli

Scopri la casa editrice

logo lattes

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.

L'Autore

Untitled

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato con Lattes Editori e il Prof. Arduino alla stesura dell’ultima edizione del libro di tecnologia TecnoMedia Plus.